Turista italiano picchia e uccide albergatore egiziano: Leonardo Ivan Pascal voleva recarsi in spiaggia

By | 13 agosto 2017

Egitto, turista italiano prende a pugni albergatore e lo uccideNon gli avrebbe permesso di recarsi in spiaggia oltre l’orario consentito. Sarebbe questa la ragione per cui un turista italiano, in Egitto, ha ucciso un albergatore. Il veemente alterco è scoppiato a Marsa Alam, incantevole location sul Mar Rosso dove l’italiano si stava rilassando coi suoi familiari. A diffondere la notizia è stato il sito di Al-Masry Al-Youm. Il turista e il titolare dell’albergo si sarebbero messi a litigare per banali motivi; poi l’italiano avrebbe colpito l’albergatore diverse volte, facendogli perdere conoscenza. L’egiziano è morto per i colpi subiti. Ora l’italiano è nei guai: è già in stato di fermo e gli è stato ritirato il passaporto. La Farnesina ha spiegato mediante un comunicato: ‘L’Ambasciata italiana segue, d’intesa con la Farnesina e in stretto contatto con le autorità locali, la vicenda del connazionale fermato in Egitto in relazione all’improvviso decesso di un cittadino egiziano’.

La salma dell’albergatore è stata portata all’obitorio

Il direttore di un hotel, a Marsa Alam, è morto per i colpi fatali inferti da un furioso turista italiano. La notizia è stata riportata ieri da numerosi tabloid egiziani e siti, come egyptindependent.com. Il corpo dell’albergatore è stato condotto all’obitorio mentre per l’italiano sono scattate le manette. Al numero uno della Direzione della sicurezza del Mar Rosso, Hossam Kamal, è stato notificato dalla Polizia turistica di Marsa Alam che Tarik al-Henawy, direttore di una struttura ricettiva di Marsa Alam, è stato picchiato a morte da un turista italiano.

L’aggressore, Leonardo Ivan Pascal, avrebbe massacrato l’egiziano perché, in base alle prime indagini, gli avrebbe impedito di recarsi in spiaggia oltre l’orario consentito.

Secondo alcuni testimoni, l’italiano avrebbe sferrato diversi pugni a Tarik nel momento in cui si era visto negare l’accesso all’arenile: ‘L’albergatore è caduto per terra ed è deceduto nel giro di pochi minuti’.

Leonard Ivan Pascal ha ammesso l’aggressione

Il Ministero del Turismo egiziano ha riferito che Leonardo Ivan Pascal è stato arrestato immediatamente. Le indagini per ricostruire l’esatta dinamica della vicenda sono già iniziate. Sembra che l’italiano abbia confessato l’aggressione. Venerdì prossimo verrà eseguita l’autopsia sulla salma dell’albergatore egiziano. Il risultato permetterà di scoprire il motivo del decesso. Le autorità locali e l’ambasciata sono in stretto contatto.

Il 2017 si sta rivelando l’anno della ripresa per il turismo egiziano. Tante persone si sono riversate sulle spiagge egiziane per godersi le vacanze. I resort e gli alberghi sono alquanto pieni. Lo hanno reso noto, ultimamente, molte agenzie di viaggio. Non solo: la ripresa del settore turistico, in Egitto, non dipende dal prezzo basso. Molti ‘pacchetti’ infatti sono andati a ruba pur non essendo molto economici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.