Tutte contro lui

By | 11 giugno 2014

Tutte contro lui: Cameron Diaz e Leslie Mann al cinema il 19 giugnotutte contro lui

C’è grande attesa per il debutto nelle sale italiane del film tutte contro lui, una commedia tutta – o quasi – al femminile diretta da Nick Cassavetes che vede come protagoniste Cameron Diaz, Leslie Mann e Kate Upton, la più giovane delle tre, impegnata nel suo primo ruolo da protagonista in un film di caratura internazionale. Nel cast di donne troviamo anche Nicki Minaj, cantante e rapper molto amata dal pubblico giovanile.

Tutte contro lui è uscito negli Stati Uniti col titolo originale di “The Other Woman” il 25 aprile (ma già aveva fatto il suo debutto in Australia), e soltanto nei primi tre giorni di programmazione nelle sale ha incassato 24,7 milioni di dollari. Gli incassi da record non hanno mai subito battute d’arresto, i dati relativi al periodo che va da giorno 25 aprile all’8 giugno parlano chiaro: 82,211,000 di dollari soltanto in America, 94,600,000 negli altri paesi del mondo…l’elementare addizione per il totale la lasciamo a voi.

Tutte contro lui, trama

Tutte contro lui è una commedia romantica che celebra la complicità e l’amicizia fra donne, quella più forte e sincera, consolidatasi attraverso l’odio verso un nemico comune: in questo caso il “lui”, Mark, interpretato da Nikolaj Coster-Waldau.
Mark è un uomo che tiene tre relazioni segrete con tre donne differenti: Kate(Leslie Mann) è sua moglie, mentre Carly (Cameron Diaz) e Amber (Kate Upton) sono le sue fidanzate, entrambe all’oscuro di tutto. I nodi vengono al pettine quando Carly e Kate scoprono per puro caso l’esistenza l’una dell’altra. Fra confidenze e disavventure nascerà una solida amicizia che le porterà a fare una scoperta ancora più assurda: ossia l’esistenza di una terza donna, Amber, una giovane appena ventenne che Mark aveva sedotto.

Le tre donne si alleano, decise a fargliela pagare e a distruggergli la vita, dopo che l’uomo aveva rovinato le loro.

Tutte contro lui è stato accolto molto positivamente nelle sale dal pubblico, soprattutto quello femminile, con carovane di ragazze che in America organizzavano “serate solo donne” per recarsi al cinema. La critica ha invece in parte stroncato il film, definendolo una commedia banale e colma di cliché. I tiri mancini che le tre amiche riservano al fedifrago sono qualcosa di già visto e rivisto (lozione per far cadere i capelli nello shampoo, estrogeni diluiti nelle bevande, etc etc)e lo sviluppo della storia è davvero tanto, ma tanto scontato.
Va detto che alcune scenette sono senz’altro simpatiche: le donne, soprattutto Carly e Kate, formano una coppia ben assortita e con le loro peripezie un sorriso riescono a strapparlo anche a chi non guarda il film immedesimandosi nel ruolo della donna tradita.
Un pregio del film è quello di avere un buon dinamismo: la maggior parte delle commedie che seguono questo filone sono fittissime di dialoghi ma tediosamente statiche nell’azione, Tutte contro lui è invece molto movimentato – inseguimenti, tentativi di entrare nelle abitazioni altrui, voli dal secondo piano di una palazzina per la povera Cameron Diaz, etc etc – e questo lo rende abbastanza godibile per chi vuole concedersi un film non eccessivamente “impegnato”.

L’elemento di forza di Tutte contro lui sono però le due protagoniste, Cameron Diaz e Leslie Mann. Che fossero due fra le attrici più talentuose degli ultimi anni lo sapevamo già, ma il feeling nella coppia è stata una lieta sorpresa. Peccato solo per la sceneggiatura che non rende giustizia al loro talento. Male – molto male a mio avviso – Kate Upton: ottima modella ma per una carriera da attrice ha ancora tanto da lavorare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.