Cronaca

Uccide la vicina di casa per un pappagallo che lo offendeva

Episodio di ferocia inaudita a Cagliari. Un 46enne, Ignazio Frailis, ha ucciso la vicina di casa sessantenne, Maria Bonaria Contu, con 11 coltellate. Il fatto di sangue è accaduto al Parco Santa Lucia a Capoterra, a una ventina di chilometri da Cagliari. Sembra che l’omicida e la vittima avessero spesso litigato, in passato, per il pappagallo parlante di lei, che lo offendeva.

La vittima aveva tentato la fuga

La Bonaria Contu passeggiava nel parco insieme a due amiche quando si è trovata davanti al vicino di casa, furioso.  E’ avvenuto tutto in un istante. L’uomo ha estratto un coltello ed ha iniziato a colpire la sessantenne. Questa, dopo il primo fendente, aveva cercato di fuggire. Frailis, però, non l’ha lasciata scappare e, nonostante il tentativo di una donna di fermarlo, è riuscito a colpirla altre volte con l’arma bianca. Tutto per colpa di un pappagallo che proferiva frasi offensive nei suoi confronti. E’ possibile che le ingiurie ricevute da un pappagallo possano far maturare un odio del genere verso una donna? Forse dietro a questo omicidio c’è qualcosa di più di un semplice screzio legato a un animale ‘irrispettoso’.

Lo zio dell’omicida: ‘E una brava persona’

L’aggressore sardo, dopo aver ucciso la vicina di casa, si è dato alla fuga ma, poco dopo, è stato rintracciato dai carabinieri ed arrestato. Sembra che si sia valso della facoltà di non rispondere. Attualmente gli viene contestato l’omicidio volontario ma non è escluso che, al termine delle indagini, il capo d’imputazione cambi in omicidio premeditato. Dopo la veemente aggressione, le amiche della sessantenne hanno chiamato gli operatori sanitari e i carabinieri. All’arrivo dei soccorritori, però, la proprietaria del pappagallo era già spirata.

I carabinieri, in queste ore, stanno sentendo i familiari e gli amici di Frailis. C’è chi ritiene che l’uomo sia facilmente irritabile e gli basti poco per iniziare a litigare. Non condivide tale opinione lo zio del 46enne, secondo cui Ignazio è una brava persona e non ha mai fatto male a nessuno.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.