Cronaca

Usa, senatore John McCain colpito da un tumore al cervello

Usa, John McCain malato di tumore al cervelloIl senatore repubblicano Usa, John McCain, ha scoperto di avere un tumore al cervello ed ora sta riflettendo sulle varie alternative che ha a disposizione. La triste notizia è stata riportata dall’entourage del senatore, che è stato in ospedale per qualche giorno. Il senatore, grande esperto della guerra in Vietnam, aveva provato due volte, senza riuscirci, a diventare presidente Usa. Molti lo definiscono il ‘cane sciolto’ del Senato. E’ risaputa la sua avversione all’attuale presidente americano Donald Trump. Alcuni giornalisti della CNN hanno parlato di recente con il dottor Sanjay Gupta, della clinica Mayo, apprendendo che il senatore ottantenne ha un glioblastoma primario, una tipologia di cancro al cervello. McCain si trova attualmente alla Mayo Clinic di Phoenix perché venerdì scorso era stato sottoposto a un intervento chirurgico per l’asportazione di un coagulo di sangue. Grazie a tale operazione, lo staff di sanitari ha scoperto il tumore il cervello. Quel coagulo di sangue era collegato alla neoplasia.

Un po’ di riposo per John McCain

Brutta notizia per il senatore McCain che, probabilmente, dovrà rinunciare per un po’ alle sue battaglie in Senato. Lui è considerato il leader della fronda anti Trump. L’American Brain Tumor Association ha reso noto che il glioblastoma, ovvero la forma tumorale che i medici americani hanno diagnosticato a McCain, è particolarmente aggressivo. Il medico del senatore ha affermato che, durante l’operazione, ha agito anche un patologo. McCain sarebbe stato sottoposto a una craniotomia minimamente invasiva mirata alla rimozione del tessuto pericoloso. L’intervento, perfettamente riuscito, è durato circa 4 ore. Un comunicato dello staff del senatore sottolinea che McCain sta recuperando benissimo. Lo staff di sanitari, invece, ha affermato che il celebre paziente non ha accusato problemi neurologici né anteriormente, né successivamente all’operazione.

Sembra che, nelle ultime ore, John McCain sia tornato nella sua casa in Arizona, insieme alla moglie e ai figli. Adesso sta valutando le possibili opzioni disponibili. Il senatore si sottoporrà quasi sicuramente a cicli di chemioterapia e radioterapia. La figlia del senatore repubblicano, Meghan, ha detto ieri nel corso di un’intervista: ‘La notizia della malattia di mio padre ci ha colpiti duramente. Sembrerà strano ma l’unico ad essere fiducioso e calmo è proprio mio padre’.

Tumore scoperto durante un controllo di routine

La scorsa settimana, i medici statunitensi notarono il coagulo di sangue nel cervello di McCain durante un normale controllo di routine. Il senatore, infatti, deve sottoporsi regolarmente ad accurati screening ogni 4 mesi. In passato ha lottato anche contro il tumore della pelle. Un medico di Phoenix ha rivelato che McCain si era recato in ospedale venerdì scorso, prima delle 8, per sottoporsi ai controlli. John, che solitamente non si lamenta se sente qualche dolore, aveva detto al personale sanitario di sentirsi stanco e avere problemi alla vista. Un medico che lo segue da un decennio, allora, aveva intuito cosa potesse aver colpito il senatore, decidendo di sottoporlo a una scansione CT. Il referto ha evidenziato il coagulo. L’ottantenne, nel frattempo tornato a casa, era stato richiamato in ospedale per l’intervento chirurgico. Prima dell’operazione, comunque, il senatore non aveva avuto problemi neurologici.

Dopo l’intervento chirurgico, il senatore McCain si è ripreso velocemente. I medici sono rimasti stupiti dalla sua forza e della sua energia. Il personale sanitario ha rivelato che l’ottantenne aveva anche iniziato a scherzare, dicendo che sarebbe voluto uscire presto dal nosocomio per tornare ai suoi impegni lavorativi. I dottori, dopo aver accertato le buone condizioni di salute del senatore, hanno deciso di di dimetterlo dal nosocomio.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.