Zebra si scrive con due ‘b’: maestra ignorante? No, disattenzione

By | 30 novembre 2017

Zebra si scrive con due ‘b’ per una maestra che insegna nella scuola elementare di Vittuone, in provincia di Milano. La signora avrebbe detto a un suo alunno: ‘No, non si scrive così, ci vuole la doppia’. In un attimo la zebra è diventata ‘zebbra’. Chissà quante risate si farebbe lo scrittore Gianni Rodari, lui che di strafalcioni ortografici se ne intendeva; non a caso aveva scritto il ‘Libro degli errori’. Ebbene sì, per la maestra della scuola ‘Antonio Gramsci’, in provincia di Milano, scrivere zebra (con una sola ‘b’) è sbagliato.

Errore riconosciuto dal preside della scuola elementare

Se un bimbo delle elementari o delle medie scrivesse ‘zebbra’ verrebbe certamente apostrofato. Cosa si dovrebbe fare ora che tale errore l’ha commesso una maestra?

‘Sì, è vero, l’insegnante ha sbagliato, ma quanto rumore per una sciocchezza, un incidente che può capitare’, ha affermato il preside della scuola elementare, Pasquale Aprea. Quella della maestra è veramente una ‘sciocchezza’? Così facendo, l’insegnante ha trasmesso una nozione sbagliata al piccolo.

‘E’ stata una strampalatezza’

Lo svarione della maestra di Vittuone sarebbe però un caso isolato. L’insegnante, prima dell’errore della zebra, non aveva mai suscitato scalpore.

‘Io avevo già parlato con la docente e verificato che si fosse trattato di un caso isolato, che non avesse commesso altri errori analoghi. E’ stata una strampalatezza; ma ormai si era sparsa la voce i paese’, ha aggiunto il dirigente scolastico.

Sarà pure una stramberia, ma il caso della maestra secondo cui  zebra si scrive con due ‘b’ è diventato virale. Sui social sono piovuti subito tantissimi post ironici. E c’è chi si domanda se la classe docente italiana sia veramente preparata.

La qualità dell’insegnamento è scaduta

Il sistema scolastico italiano è, per certi versi, ‘sui generis’. Non si premiano i maestri e i professori più bravi ma quelli con più anni d’esperienza alle spalle. Un insegnante incapace ma da tanto tempo dietro la cattedra, nel Bel paese, è certamente privilegiato rispetto a un giovane ed abile prof che però insegna da poco.

‘La qualità dell’insegnamento è scaduta e di conseguenza il rispetto per gli insegnanti’, aveva proferito, anni fa, la scrittrice Margherita Oggero, scrittrice ed ex professoressa di Lettere.

One thought on “Zebra si scrive con due ‘b’: maestra ignorante? No, disattenzione

  1. Phinny

    La maestra di mia figlia ha detto che si dice solo familiare è non anche famigliare….che nel suo dizionario è scritto solo in un modo quindi famigliare è sbagliato….

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *