Salute

Alzheimer: persone sotto stress rischiano grosso, ansia porta declino cognitivo

Doccia per i più ansiosi. Pare che l’ansia favorisca l’insorgenza del morbo di Alzheimer. A scoprirlo è stato un team di scienziati del Rotman Research Institute di Toronto.

Il declino cognitivo, dunque, potrebbe essere causato dall’ansia. Gli studiosi hanno monitorato 376 persone affette da declino cognitivo. Emblematico il commento della dottoressa Linda Mah: “Anche se non ci sono prove documentate che dimostrino se i trattamenti farmacologici usati per il trattamento di ansia possano essere utili nella gestione della situazione di persone con decadimento cognitivo lieve o nel ridurre il rischio di conversione al morbo di Alzheimer, pensiamo che programmi di gestione dello stress potrebbero essere raccomandati”.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.