Cern: collisioni energia di 13mila miliardi di elettronvolt, rivoluzione della fisica

0

Grande entusiasmo al Cern di Ginevra dove è in atto quella che è già stata ribattezzata la “rivoluzione della fisica”. Il motivo? Presso il Large Hadron Collider, celebre acceleratore, ci sono state le prime collisioni all’energia di 13.000 miliardi di elettronvolt (13TeV), un vero e proprio primato nel campo.

Il diretto del Cern, fabiola Giannotti, ha espresso con queste parole il suo ardore: “Un passo storico per la fisica e la tecnologia reso possibile anche dall’importante contributo dell’Italia”.

Alle parole della Gianotti hanno fatto eco quelle del direttore generale del Cern, Heuer:”Non dobbiamo avere fretta, ma i risultati saranno straordinari. Le collisioni a questa energia ci permettono di affrontare questioni di fisica fondamentale e diventa possibile trovare risposte a domande aperte, come quella relativa alla natura della materia oscura. Diventa anche possibile scoprire perché l’universo è fatto prevalentemente di materia”, ha aggiunto la Gianotti. Ricordiamo che a tali questioni non ha saputo dare una risposta neanche il Modello standard.

Fabiola Gianotti, 52 anni, assumerà l’incarico di direttore generale del Cern di Ginevra il prossimo 1 gennaio, fino al 2020. La Giannotti ha ha avuto già molte soddisfazioni, come quella di annunciare, nel 2012, la scoperta del bosone di Higgs, ovvero la criptica particella che dà la massa ad ogni cosa, mai scoperta dai fisici sperimentali.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.