Internet

Come creare un blog gratis

Ecco come creare un blog senza investire denaro

creare un blog
Bastano davvero pochi minuti, e un po’ di pazienza, per creare un blog gratuitamente. In realtà, se il vostro obiettivo è realizzare un sito o un blog professionale o avete in mente di guadagnare un po’ di denaro tramite banner e affiliazione, forse è il caso di fare un piccolo investimento.

Se, invece, desiderate creare un blog personale – semplicemente per condividere le vostre passioni – allora vi invitiamo a proseguire nella lettura e soprattutto a leggere la nostra guida Come creare un blog gratis per scoprire vantaggi e svantaggi di ben cinque piattaforme che consentono di aprire un blog gratis.

I migliori siti – nonché i più utilizzati – sono Blogger.com e WordPress.com ma ce ne sono almeno altri tre che offrono servizi ottimali a prezzo zero, si tratta di Blogetery,com, Weebly,com e Tumblr.com.

WordPress.com è la piattaforma gratuita di Wordpess, senz’altro il sito più utilizzato – anche nella sua versione a pagamento – per poter creare siti e blog. La versione gratuita non supporta installazioni di plugin aggiuntivi, ma niente paura. WordPress.com contiene già al suo interno i plugin indispensabili per poter gestire il proprio sito, dall’ottimizzazione SEO alla creazione della sitemap per la corretta indicizzazione.

Se invece non potete fare a meno di personalizzare il blog con l’aggiunta di plugin puntate su Blogetery.com. La piattaforma offre anche la possibilità di monetizzare.

Blogger.com è il servizio di Google e il suo punto di forza è la semplicità nonché la possibilità di integrare con un click tutti i servizi di Google, Analytics, Google+, Adsense, Webmaster tool. Una grande comodità.
Senza dimenticare, infine, Weebly – molto funzionale e semplice da utilizzare – e Tumblr, basato soprattutto sulla condivisione di contenuti multimediali.
Non dimenticate infine di scegliere un buon nome a dominio per il vostro blog: qualcosa che identifichi chiaramente il suo contenuto. Ad esempio, se volete creare un blog di ricette culinarie potreste scegliere come nome “incucina.com/it”, oppure vista l’irreperibilità di alcuni domini che sono già stati registrati da altri utenti, potreste ripiegare sulla scelta di un brand personale, come nel caso di siti di successo quali “Trivago” nel settore viaggi, o Yahoo.

Qualsiasi sia la vostra scelta, buon lavoro!

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.