Hiv, scoperta ‘porta’ virus: grandiosa tecnica di microspia

0

Ecco a voi la ‘porta’ del temibile virus Hiv. A scoprirla è stato un gruppo di scienziati italiani del Centro internazionale di ingegneria genetica e biotecnologie di Trieste.

In sostanza, gli studiosi hanno individuato il punto di insediamento dell’Hiv dopo essersi impadronito delle cellule infettate. Dell’importante studio, che apre scenari nel campo delle terapie per contrastare l’Hiv, si è parlato in occasione della Conferenza italiana su Aids e retrovirus (Icar), a Riccione.

“Sarà ora possibile preparare farmaci mirati a bloccare l’integrazione del Dna del virus. Questi potrebbero consentire l’eradicazione definitiva dell’infezione… Abbiamo sviluppato una tecnica di microscopia sofisticata che permette di capire dove va a finire il Dna del virus. L’abbiamo trovato tutto nella periferia del nucleo, vicino ai pori nucleari, ovvero alle porte di ingresso attraverso cui le molecole entrano e escono dal nucleo. Il virus sfrutta il passaggio attraverso queste porte e, non appena entrato nel nucleo, va a integrare il proprio Dna in quello della cellula”, ha dichiarato il prof. Mauro Giacca, coordinatore dello studio.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.