Lecce, le piazze più belle d’Italia

0

Lecce si conferma, ancora una volta, capitale dell’arte, della bellezza e della cultura: la città è stata infatti inserita nella Top 10 delle piazze più belle d’Italia tutte da scoprire. La stupenda Piazza Duomo, con il suo spettacolare ed affascinante scenario ha fatto sì che Lecce guadagnasse l’ambita posizione nella classifica stilata dal portale turistico nazionale “Virgilio Viaggi”.

Insieme a Piazza Duomo figurano nella classifica anche piazza San Marco a Venezia, piazza Navona a Roma, piazza del Campo a Siena, piatta del Plebiscito a Napoli, piazza della Signoria a Firenze, Piazza del Duomo a Milano, piazza San Pietro a Roma, Piazza Ducale a Vigevano, Prato della Valle a Padova.
Una nuova importante conquista per Lecce che è già citata nella prestigiosa classifica delle “5 più affascinanti città italiane da visitare” stilata da Airbnb e SkyScanner. Non dimentichiamo che Lecce è stata definita “una delle metropoli più belle del mondo” dalla nota guida di viaggio Lonely Planet.


La Top 10 redatta dal portale turistico nazionale “Virgilio Viaggi” descrive Piazza Duomo a Lecce: “Si trova nel centro storico della città  e ospita la cattedrale metropolitana di Santa Maria Assunta ovvero il Duomo. E’ uno dei pochissimi esempi di piazza chiusa, essendo stata in passato una sorta di cortile aperto di giorno e chiuso di notte“.

 

Un riconoscimento che inorgoglisce i leccesi e tutto il Salento, un’ulteriore conferma delle bellezze artistiche, culturali e storiche che questa Terra regala e dona ogni anno a migliaia di turisti, e un ulteriore certezza per chi volesse soggiornare nella bellissima Lecce, ricca tra l’altro di Hotel di qualsiasi tipologia  e di Bed and Breakfast.
Piazza Duomo è un gioiello tutto da scoprire, incastonato nella splendida cornice della città, tra vicoli caratteristici e Chiese barocche.
Una Piazza che parla ai suoi turisti, che racconta le tradizioni e la storia di popoli antichi che hanno contribuito a rendere grande la città. Probabilmente, nel periodo romano, Piazza Duomo corrispondeva al foro romano della città. Scavi archeologici hanno portato infatti alla luce mosaici e colonne appartenenti al foro romano. La cattedrale fu costruita nel 1114, fortemente voluta dal Conte Normanno Goffredo, per altro è stata pochissimi giorni fa oggetto di una puntata di Ulisse di Piero Angela

 

In quegli anni Piazza Duomo aveva sia una funzione religiosa che civile per gli abitanti della città. E’ qui che si tenevano le fiere, è qui che i compratori e i mercati commerciavano. Successivamente, la costruzione di Piazza Sant’Oronzo rese necessaria la ristrutturazione della Cattedrale dedicata all’Assunzione della Vergine.

L’architetto Zimbalo si occupò anche della ricostruzione del campanile e, nel 1761 venne sostituita la porta d’ingresso alla Piazza. Successivamente  Emanuele Manieri costruì i Propilei e due Palazzi gemelli che rendono unico e monumentale l’ingresso alla Piazza. Sovrastano questa struttura le statue di Santa Venera, Sant’Irene, Sant’Oronzo e Padri della Chiesa che proteggono e sorvegliano i turisti e tutti coloro che accedono alla Piazza Duomo.

Oggi Piazza Duomo si presenta ai turisti in tutta la sua maestosità. Alle sue spalle il suggestivo Duomo dell’Assunta da cui si accede lateralmente.

Frontalmente il Palazzo Arcivescovile, realizzato in stile rinascimentale, con l’orologio costruito da D. Panico. Piazza Duomo ospita anche il Museo Diocesano che, al suo interno, conserva un bellissimo e prezioso pozzo in stile barocco.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.