Turismo e promozione, Destinazione Emilia-Romagna

0

I risultati della tre giorni dedicata al turismo e alla promozione del territorio intitolata “Destinazione Emilia-Romagna: tre giorni di viaggi, ascolto e proposte”: un tour che  ha permesso di dare voce agli operatori del comparto turistico e delle istituzioni pere elaborare proposte in merito all’attrattiva turistica e alla qualità dei luoghi, soprattutto sulla Riviera tra Comacchio e Cattolica, e riferendosi alle strutture ricettive della Regina dell’Adriatico.

Turismo e promozione in Emilia-Romagna

Nel tour “Destinazione Emilia-Romagna: tre giorni di viaggi, ascolto e proposte” ha visto impegnati il presidente della Regione Stefano Bonaccini e l’assessore al Turismo Andrea Corsini. Le tappe a Ravenna, Ferrara, Bologna, Modena, Sestola, Parma, Reggio e Rivalta di Gazzola sono servite per ascoltare dal vivo la voce degli operatori turistici e delle istituzioni. Tutto questo, per formulare proposte e migliorare la qualità dei luoghi, rendendoli attraenti dal punto di vista turistico.

La giornata a Ravenna ha portato l’ottima occasione di presentare i dati relativi al movimento turistico nei primi otto mesi dell’anno.  Il 2017 è stato un anno record, visto che le presenze sono state 57 milioni. Ma anche il 2018 ha confermato il trend positivo. Presenze e arrivi sono stati registrati da gennaio ad agosto. Le presenze registrate sono 47,6 milioni, mentre gli arrivi hanno superato i 10 milioni. Tutti i settori, Riviera compresa, hanno contribuito a questo successo, con una menzione speciale a Cattolica.

Cattolica, strutture ricettive e progetti

Grazie alla collaborazione coi privati e all’impegno per qualificare l’offerta turistica, si sono messe a disposizione del settore risorse aggiuntive per 40 milioni di Euro. Grazie alla nuova legge per il Distretto turistico della Costa, per il biennio 2019-2020 saranno messi a disposizione 20 milioni di Euro per sostenere la realizzazione da parte dei Comuni di progetti di riqualificazione, rigenerazione urbana e quindi valorizzazione delle località della costa. Altri 20 milioni sono invece previsti dal nuovo Fondo per la ristrutturazione delle strutture ricettive, ad esempio hotel a Cattolica e campeggi. Risorse importantissime che potrebbero anche essere estese agli stabilimenti balneari dopo che sarà risolto il problema delle concessioni, attualmente regolate dalla direttiva europea Bolkestein.

Tornando alle strutture ricettive, gli alberghi di Cattolica sono lo specchio della capacità di sapere accogliere l’ospite in Emilia Romagna. Calore e professionalità fanno sentire a casa anche il cliente più esigente.

La clientela avrà il privilegio di usufruire di servizi migliori, i comfort e le attenzioni più esclusive nell’ambito delle rispettive categorie di appartenenza. La maggioranza delle strutture ricettive si trovano direttamente sul mare o nelle vicinanze, anche tutto l’anno: dai prestigiosi e raffinati hotel a 4 stelle fino agli alberghi a 1 o 2 stelle, i turisti ospiti della Regina dell’Adriatico potranno alloggiare comodamente in dei luoghi ideali per il relax e il divertimento.

Perché visitare Cattolica

Del resto, Cattolica è ideale come località balneare: è situata in un bellissimo golfo lunato e l’Appennino protegge questo antico insediamento emiliano romagnolo che confina con le Marche. Il riparo naturale del Monte di Gabicce conferisce a un clima unico a questa baia dell’Adriatico. Dotata di 2 km di spiaggia che infrange l’uniformità rettilinea della Riviera anche alternando il verde delle colline circostanti. In questa zona, l’aria dei bassi strati si incunea e spira costantemente verso il mare aperto, formando un vento che i marinai del luogo chiamano Bava della Valle. I turisti amano questa condizione durante i mesi estivi, visto che fa diminuire la temperatura dell’aria e rendendo il clima piacevole. Cattolica, inoltre, ha una protezione naturale dal mare grazie all’ausilio di barriere frangiflutto, le quali hanno permesso la formazione di un arenile di sabbia finissima, chiara e omogenea.

A parte la posizione, cosa rende Cattolica una località turistica tale da avere i numeri per superare le più famose Rimini e Riccione? Semplicemente, dei servizi d’avanguardia. La spiaggia è stata completamente rinnovata e dotata di servizi, come le piscine sulla spiaggia per adulti e bambini. Giochi d’acqua, idromassaggio, acquascivoli hanno contribuito a far salire Cattolica tra i primi posti nelle preferenze dei turisti italiani ed europei.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.