Università Privata di Enna: Stop Corsi per Romeni, Locali Sequestrati

0
Università Enna, Sequestro Locali

Università Enna, Sequestro LocaliLa Procura della Repubblica ha disposto il sequestro dei locali dell’ospedale Umberto I di Enna dove si tenevano i corsi di lingua prodromici all’accesso alla sede italiana dell’università romena Dunarea de Jos

 

Il sequestro dei locali è avvenuto successivamente all’intimazione dell’Assessorato Regionale della Salute. La ragione del sequestro, compiuto dai finanzieri, sarebbe “la continuazione di un’occupazione di cui non si trova alcun presupposto legale”.

Niente lezioni, dunque, per gli oltre 50 ragazzi che avevano sborsato la bellezza di 2.200 euro (prima rata) per accedere al corso. Sulla questione era intervenuto, giorni fa, l’assessore regionale alla Sanità, Baldo Gucciardi: “La convenzione stipulata il 28 agosto 2015 tra questo assessorato alla Salute, quello all’Istruzione e alla Formazione professionale, l’università Kore di Enna e la Fondazione Proserpina non può spiegare effetto alcuno con riferimento a programmi formativi per i quali non sono intervenuti i necessari atti autorizzativi”. 

L’ex parlamentare dem, Vladimiro Crisafulli, organizzatore dei corsi, è ora accusato di abuso d’ufficio e occupazione di ufficio. Lui, però, afferma che tutto è avvenuto nel rispetto della legge: “Andremo avanti, se il problema sono i locali ne reperiremo subito altri”.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.