Salute

Alzheimer, caffè lo contrasta: polifenoli evitano formazione placche amiloidi

Bere caffè fa bene alla salute e, in particolare, riduce del 20% il rischio di Alzheimer. Ne sono certi gli studiosi dell’Institute for Scientific Information on Coffee.

E’ stato notato che il caffè contiene composti che allontanano una delle più tremende patologie neurodegenerative che colpisce molte persone nel mondo, soprattutto quelle più anziane.

Fondamentali sarebbero i polifenoli, contenuti nel caffè. Tali sostanze contrastano la formazione delle placche amiloidi che causano la terribile patologia.

In passato è stato scoperto che la caffeina presente nel caffè migliora la capacità mnemonica.

“L’effetto di potenziamento della memoria era già noto. Noi abbiamo documentato per la prima volta uno specifico effetto sulla riduzione dell’oblio a oltre 24 ore di distanza”, ha asserito il dottor Yassa, coordinatore del gruppo di scienziati che ha portato avanti lo studio.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.