Salute

Bambini: ecco la corretta dieta da seguire

L’Istituto del Bambino Gesù ha realizzato una nuova guida per la corretta alimentazione da proporre ai bambini. La dieta varia molto e prevede ben cinque pasti.

Migliorare l’approccio al cibo

L’approccio verso il cibo sano è molto importante. Per questo motivo l’Istituto del Bambino Gesù ha realizzato la nuova guida alimentare ‘A scuola di Salute‘. Nella dieta corretta da far seguire ai propri piccoli non manca l’equilibrio e la varietà. In tutti i pasti, sia quelli principali che quelli secondari, fondamentale è la presenza di carboidrati, vitamine, fibre, sali minerali, grassi e proteine, tutti fattori nutrienti e necessari per il fabbisogno del nostro organismo.

Il nuovo piano redatto dagli esperti della salute del bambino è stato pubblicato in occasione dell’Obesity Day, che si celebra ogni 10 di ottobre. La giornata è all’insegna della prevenzione per il sovrappeso pediatrico e per l’educazione verso una corretta condotta alimentare.

L’obesità riguarda, in Italia, un’ampia percentuale di bambini con una percentuale del 23%. L’obesità è presente nei bambini con il 2% di chi è gravemente obeso e il 9% di chi è obeso.

La corretta dieta

La corretta dieta da seguita è composta da cinque pasti. Il primo è molto importante è quello della colazione. Quasi il 33% dei bambini non fa la colazione oppure addirittura la salta, ma è necessario e benefico farla. Gli esperti consigliano di mangiare una fettina di pane con spalmato su del miele o della marmellata, ma anche con del cioccolato spalmabile. Una tazza di latte, yogurt bianco e un po’ di frutta fresca.

Si passa poi allo spuntino di metà mattina, che deve comunque essere ad alta digeribilità e non deve saziare per non compromettere il pasto successivo. Per il pranzo è possibile consumare un piatto di pasta, non abbondante e non condito con troppi grassi, e un secondo con contorno di verdura cruda o cotta.

La merenda non va mai saltata e è importante farla a tre o quattro ore dalla cena. Si possono assumere cibi salati o dolci, ma bisogna stare attenti a non essere ripetitivi ed eccedere con gli zuccheri. La cena deve prevedere un giusto equilibrio tra proteine e carboidrati. per digerire meglio è indicato l’utilizzo dell’olio a crudo dopo la cottura degli alimenti.

One Response

  1. Giulia 11 Ott 2018

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.