Farmaco universale per debellare tutti i virus, anche l’Hiv

By | 29 aprile 2016

Virus, un farmaco universale li sconfiggeràE se un giorno ci fosse un farmaco in grado di sconfiggere gran parte dei virus? Sembra un’utopia, ma un team di scienziati sta lavorando per tramutare i sogni in realtà

 

 

loading...

Un gruppo di ricercatori dell’Università di Siena e del CNR ha individuato diverse molecole in grado di bloccare una proteina temibile, la DDX3, ovvero quella di cui si servono i virus per replicarsi. Ebbene, l’obiettivo dei ricercatori italiani è creare un farmaco capace di annientare più virus, compresi HIV ed epatite C, bersagliando la suddetta proteina, ovvero quella che serve ai  virus per moltiplicarsi. Pare che il farmaco, tuttora in fase di sperimentazione, sia efficace anche contro i virus mutanti, ossia quelli che resistono agli attuali medicinali. Maurizio Botta e Giovanni, coordinatori dello studio, vogliono stravolgere il mondo delle terapie antivirali in quanto, ora, si cerca di bloccare una proteina specifica, non i singoli componenti del virus. Gli studiosi sono riusciti  a sviluppare in laboratorio molecole che fermano la proteina DDX3, che serve ai virus per propagarsi nell’organismo.

“L’obiettivo è la messa a punto di una nuova terapia antivirale completamente efficace nel giro di pochi anni”, ha affermato il professor Botta.

Il farmaco che gli studiosi italiani stanno sperimentando sarebbe efficace anche contro virus che, negli ultimi tempo, hanno colpito molte persone, nel mondo, causando anche decessi, come la febbre Dengue e del Nilo Occidentale. Dopo aver assicurato che, almeno sui topi, il nuovo medicinale non ha effetti collaterali, il professor Botta ha aggiunto:

“Il potenziale di questi composti è enorme e potrebbe trovare applicazione nel trattamento dei pazienti immunodepressi che spesso sono soggetti ad altre infezioni virali, come nel caso dei pazienti Hiv/Hcv, ma anche contro i virus emergenti”.

Speriamo che la scoperta dei ricercatori italiani si possa convertire presto in qualcosa di concreto e che milioni di malati possano beneficiare dei passi in avanti fatti dalla scienza. Da anni si parla di un farmaco universale capace di annientare tutti i virus, o quasi, ma finora nelle farmacie non è arrivato nulla di simile. 3 anni fa, alcuni studiosi del MIT di Boston annunciarono di aver scoperto un farmaco in grado di combattere molti virus, dal semplice raffreddore all’Hiv. Lo studioso del MIT Todd Rider disse, entusiasta, della scoperta:

“Parecchi anni fa, la scoperta e la produzione degli antibiotici rivoluzionò il modo di curare le infezioni batteriche. Speriamo che la nuova medicina sia altrettanto rivoluzionaria per la cura delle infezioni virali, non solo i virus del raffreddore e dell’influenza ma anche patogeni molto gravi come l’Hiv e l’epatite o addirittura Ebola”.

I virus, col passar del tempo, sono diventati molto resistesti agli antibiotici; quindi gli studiosi americani hanno pensato di ideare qualcosa che aiutasse a rafforzare le difese umani contro i patogeni. Emblematiche le parole di Rider:

“I virus agiscono un po’ come l’Alien dell’omonimo film: entrano in una cellula, si replicano al suo interno e alla fine ne balzano fuori, uccidendola”.

Lo scopo degli esperti del MIT, insomma, è di aiutare il corpo umano a sconfiggere i virus, visto che l’uomo è dotato di difese antivirali naturali che, però, vengono spesso sbaragliate dai virus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *