Game Theft Auto V incoraggia femminicidio: Target e Kmart lo ritirano dal mercato

By | 4 dicembre 2014

Ci sono videogiochi che alimentano la violenza ma continuano ad essere commercializzati, come se nulla fosse.

I colossi australiani Target e Kmart hanno deciso di ritirare dai propri scaffali Grand Theft Auto V successivamente a una petizione promossa dalle donne, che ha incassato oltre 40.000 firme.

Nel testo della petizione GTA viene definito come “ripugnante” e tale da “incoraggiare l’epidemia di violenza subita da tante ragazze e donne in Australia e nel resto del mondo”.

“Abbiamo parlato con numerosi clienti del gioco e delle preoccupazioni rispetto al suo contenuto, alcuni sostengono che dovremmo continuare a venderlo, e rispettiamo il loro punto di vista, ma la decisione di non farlo più riflette l’opinione della maggioranza della nostra clientela”, recita una nota diffusa da Target.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.