News

Il primo uomo su Marte sarà una bambina di 13 anni

Alyssa Carson su Marte

marte
Alyssa Carson è una bambina di 13 anni, comune a molti altri suoi coetanei, ma assolutamente unica per il modo in cui sta rincorrendo il suo sogno.
Perché questa bambina sarà con molta probabilità la prima persona a mettere piede su Marte. Alla sua età vanta già un record niente male: è l’unica persona al momento ad aver partecipato a 3 campi spaziali mondiali della NASA; fa pratica per diventare astronauta da 9 anni, in pratica ha iniziato quando ne aveva appena 4.

“Ho pensato alla possibilità di essere qualcun altro, ma essere un astronauta stava sempre in cima alla mia lista. “Io non voglio nessun ostacolo sulla via che mi impedisca di andare su Marte… Il fallimento non è un’opzione”. Ha detto con la determinazione di una persona adulta Alyssa ai microfoni della BBC.

Alyssa Carson parla già il cinese spagnolo e francese. Alla NASA sono pienamente soddisfatti del lavoro del loro giovane talento e sono fermamente convinti del fatto che sarà proprio lei a calcare per prima la terra rossa di Marte.

Bret Carson, da buon padre incoraggia Alyssa, ma le dice anche che non è sicuro che un giorno riuscirà davvero a realizzare il suo sogno, anche perché buona parte di esso non dipende da lei, ma la giovane astronauta non si dimostra affatto preoccupata, né si perde d’animo.

“Abbiamo pianificato i prossimi 20 anni, sappiamo quello che sta facendo, si sta preparando per andare in missione su Marte nel 2033.” ha detto. “Tra 20 anni potrei non rivederla mai più, ci sono possibilità di andare su Marte e non ritornare, abbiamo avuto delle discussioni, e l’unica soluzione è che lei vuole ancora andare”.

Nel 2033 Alyssa Carson non sarà più una bambina, ma se continua così, un’astronauta perfetta, forse la più preparata di sempre; se le tecnologie della NASA saranno adeguate allora è già fissata la data di incontro con il pianeta rosso.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.