Luciana Littizzetto ironizza su ceri elettronici: don Gino Assensi si dimette

0

L’ironia pruriginosa di Luciana Littizzetto colpisce ancora. Stavolta, il ‘verbo’ della comica, presentatrice, attrice e scrittrice torinese ha determinato le dimissioni di un religioso, precisamente don Gino Assensi, rettore del Santuario di Caravaggio. Le dimissioni sono già state accolte da monsignor Dante Lanfranconi, vescovo di Cremona.

Don Gino aveva rassegnato le sue dimissioni dopo una puntata di ‘Che tempo che fa’, nel corso della quale la Littizzetto ha fatto ironia sulla scelta del religioso di porre nel santuario diversi ceri elettronici avviabili anche con carta di credito e bancomat. Luciana aveva detto: “Fermiamo don Gino prima che dica messa in playback o cerchi le pecorelle smarrite con il Tom Tom o che benedica tutti con l’irrigatore automatico… Se lo sapesse Papa Frank, vedi, a don Gino, dove glielo digita il pin”.

“Oggi il vescovo ha accettato la rinuncia di don Assensi all’ufficio di rettore del Santuario di Caravaggio, presentata il 17 febbraio” recita un comunicato della Curia di Cremona.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.