Luoghi paradisiaci fanno male alla linea: obesità dilaga in posti incantevoli

0

L’obesità è una piaga mondiale, in quanto favorisce l’insorgenza di moltissime patologie, tra cui diabete, ipertensione e neoplasie. Preoccupa anche l’incremento dell’obesità infantile. Ci sono dei luoghi, nel mondo, dove la percentuali degli obesi è molto alta. Molti di voi staranno già pensando a grandi città americane od europee. Invece no: la stragrande maggioranza di soggetti obesi vive in posti incantevoli come le isole Cook.

Secondo una recente ricerca, nelle isole Cook (arcipelago in Polinesia) il 50% della popolazione è obeso. La percentuale è veramente alta. Sull’isola vivono solamente 18.000 persone che, solitamente, non fanno sport e mangiano prevalentemente cibi grassi e carne rossa.

E’ elevata la percentuale di obesi anche nella Repubblica di Palau (47,9%) e nella Repubblica di Nauru (45,6%). Alla luce di quanto detto, dobbiamo fare molta attenzione ai ‘paradisi terrestri’ visto che viverci favorisce l’obesità. Meglio visitarli e poi tornarsene a casa se si vuole mantenere la linea!

L’obesità dipende essenzialmente da erronei stili di vita: mangiare cibi grassi e dolciumi, fare poco esercizio fisico etc. Obesità e sovrappeso, dunque, sono prevenibili. E’ stato accertato che il 41% di determinati tumori è attribuibile all’obesità.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.