Massimo Giletti sanzionato dalla Rai per gesto volgare verso Mario Capanna

0

Massimo Giletti è stato sanzionato duramente per aver gettato il libro di Capanna durante una puntata del L’Arena, programma che domenica scorsa ha chiuso la sua 11esima stagione.

Il conduttore torinese, come tutti sapranno, è un fervido oppositore dei faraonici vitalizi ai politici. Durante un dibattito con Mario Capanna, ospite in una puntata del suo programma, Giletti prese il libro di Capanna (paladino dei vitalizi) e lo lanciò. Beh, il gesto è costato caro a Giletti, che ha rivelato nel corso dell’ultima puntata de L’Arena: “Sono stato sanzionato, giustamente, dalla Rai con una multa molto pesante per aver gettato via il libro di Capanna, sbagliando”. Il giornalista torinese ha ricordato che è stato sempre attratto dall’argomento dei vitalizi e della loro abolizione, sebbene ultimamente abbia pagato a caro prezzo esternare la sua opinione.

Giletti, dunque, ha confessato di essere stato sanzionato dalla Rai. Della sanzione ne ha parlato anche Capanna durante la trasmissione radiofonica La Zanzara, in onda su Radio 24. “Giletti non è così bravo e si è beccato una mega multa, così impara. E’ un giornalista oclocratico, che sobilla la folla, già avvelenata, perché sia sempre più ignorante”, dichiarò Capanna, parlando di Giletti.

Molti stanno dalla parte dell’ex parlamentare dei Verdi, giudicando la reazione di Giletti violenta e non consona a un programma trasmesso da una rete pubblica; altri parteggiano per Giletti, che si è alterato quando Capanna gli ha detto che guadagna moltissimo. Dalla parte di Giletti anche Daniele Capezzone (Forza Italia), che ha riferito in merito allo scontro sui vitalizi: “Leggo troppe polemiche verso Massimo Giletti. Se una figura pubblica va in tv, dovrà pure considerare l’eventualità che il conduttore gli faccia domande scomode, o che ci sia la possibilità di un contraddittorio. Oppure qualcuno vuole solo messaggi autogestiti?”

Il dem Michele Anzaldi, invece, si scaglia contro Massimo Giletti: “La rissa cui hanno assistito i telespettatori nel pomeriggio domenicale di Raiuno con il conduttore Massimo Giletti che prende a male parole l’ospite Mario Capanna e lancia per terra il suo libro, corrisponde all’idea di servizio pubblico per famiglie che hanno i vertici Rai? E’ opportuno che il direttore generale chiarisca, visto che il servizio pubblico è pagato con quasi due miliardi di euro dei cittadini. Proporrò all’ufficio di presidenza della Vigilanza di ascoltarlo. La domenica pomeriggio di Raiuno, rete ammiraglia Rai da sempre demandata ad un ruolo di equilibrio adatto alle famiglie, è diventata una arena di nome e di fatto. E’ opportuno che conduttori strapagati si azzuffino con gli ospiti mentre si parla di super-stipendi?”.

Intanto Capanna ha apprezzato la decisione dei vertici Rai di sanzionare Giletti. Lo testimonia l’intervista a La Zanzara, durante la quale l’ex parlamentare, riferendosi al giornalista, ha confessato: “Ha fatto una figura di merda. E’ indiscutibile. Gli vengono dati 330mila euro all’anno di soldi pubblici, perde la trebisonda, fa un gesto volgare e totalmente indegno. Vespa non avrebbe mai fatto una cazzata come questa. Chiedo che il cda Rai e la commissione parlamentare di Vigilanza aiutino Giletti a darsi una calmata. E’ stato beccato a impostare una trasmissione su 3 dati falsi e dovrà rendersi conto della sua sceneggiata obiettivamente indegna”.

Mario Capanno ha sottolineato che difende il suo vitalizio per il bene della collettività. Sarà vero?

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.