Istruzione

Maturità 2018, nomi commissari esterni sul sito del MIUR

Oggi, 5 giugno 2018, dalle ore 12 si possono visionare online info e nomi commissari esterni della maturità 2018:  i vari link del sito del Miur è stato preso d’assalto, ma come e dove chiedere informazioni sui docenti esterni e cosa fare e non fare durante l’esame di Stato.

Esame di Stato 2018, online nomi docenti esterni

Stamattina il sito del Miur ha messo online i nomi dei commissari esterni della maturità 2018. IN realtà, il Ministero aveva annunciato la pubblicazione dei nominativi il 4 giugno, stabilendo però che la pubblicazione online sul proprio sito ufficiale fosse fissata per la scadenza prevista alle 12.00 del 5 giugno 2018. Inutile dire che, a partire da quell’ora, studenti e gli stessi professori si sono fiondati su Internet per conoscere i nominativi.

Miur commissioni  maturità 2018, i nomi

Manca poco alla matura, e le commissioni d’esame non sono oggetto di mitero e riservatezza per i maturandi. Chi non ha ottenuto le informazioni dalle varie segreterie di istituto, può confrontare e conoscere i nominativi dei membri delle commissioni d’esame direttamente, usando anche il proprio smartphone. Di certo, la curiosità è tanto verso i docenti esterni e tutti coloro i quali dovranno affrontare la maturità quest’anno, vorranno delel informazioni sul loro conto in fatto di severità ed argomenti preferiti. Il Miur ha dedicato proprio una sezione per le commissioni della maturità 2018, divise per regioni.

Cosa fare e non fare durante l’esame di Stato

Scoperti i nominativi, si possono fare ulteriori indagini attraverso i propri docenti, ansiosi di tranquilizzare i propri studenti. Tra professori ci si conosce, perciò potranno dare delle anticipazioni al riguardo, indirizzando anche su cosa studiare.  Indipendentemente da chi ci sarà in commissione d’esame, è bene controllare alcuni comportamenti mal tollerati e che i docenti assistono frequentemente. Prima cosa da non fare è quella di portare lo smartphone, perché l’esame potrebbe essere invalidato. Anche se i docenti saranno comprensivi, gli attacchi di ridarella non sono contemplati: per domare un attacco di risata isterica, bisogna concentrarsi sull’obiettivo. Il pubblico è ammesso all’esame orale, ma è bandito il tifo da stadio e, durante le prove scritte, meglio cancellare appunti e note in matita da vocabolari e dizionari dei sinonimi e contrari. E’ capitato che molti giovani avessero addirittura scritto il tema di italiano dentro questi testi.

 

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.