Curiosità

Milano: autovelox invisibile in città: come funziona?

Sbarca a Milano il nuovo autovelox chiamato Scout Speed; già temuto e contestato in altre città italiane; come mai? Perchè questo autovelox è ” invisibile”, ovvero viene installato all’interno delle auto dei vigili urbani ed è difficile per gli automobilisti accorgersi che è in azione.

Nuova generazione di rilevatore di velocità

Lo Scout Speed è un autovelox che viene montato all’interno delle auto di servizio della polizia locale; questo dispositivo di nuova generazione può essere utilizzato anche sulle auto dei vigili mentre sono in movimento e rileva la velocità delle auto anche a doppio senso di marcia. Una vera trappola inevitabile per gli automobilisti indisciplinati; infatti questo autovelox è stato pensato per rilevare la velocità di tutti i veicoli intorno all’auto della pattuglia a 360 gradi.

“Strage” a Rimini di infrazioni rilevate  in pochi giorni

Questo apparecchio ha dimostrato la sua falcidiante efficacia a ottobre nella Città di Rimini; quando è stato messo in funzione e in soli quattro giorni  ha totalizzato la rilevazione di ben  400 infrazioni; una media ben più alta confrontata con i normali autovelox;  ovviamente molte multe ricevute dai riminesi sono state contestate e alcune annullate.

La contraddizione di legge

La controversia è generata da un  decreto del Ministero dei Trasporti, precisamente il  n. 139 del 2007, convalida la non necessità di segnalazione in caso di “dispositivi di rilevazione della velocità caratterizzati da modalità dinamiche”; questo decreto però è in netto contrasto con le disposizioni del Codice della Strada che non autorizza a rilevare la velocità in modo “invisibile” e nemmeno a non comunicare nell’immediato la contestazione al superamento dei limiti di velocità consentiti.

Cosa ne penseranno i milanesi?

Lo Scout Speed è in teoria un dispositivo dalle modalità dinamiche, ma viene utilizzato in modalità contrarie al Codice della Strada. Ora tocca ai milanesi fare i conti con il nuovo autovelox, sempre in agguato e pronto a multarli.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.