Nozze gay, prefetto Milano annulla 13 trascrizioni: doccia per omosessuali

By | 4 novembre 2014

Nozze gay celebrate all’estero e trascritte in Italia. Anche a Milano vengono presi provvedimenti non certamente graditi dalla comunità gay.

Francesco Paolo Tronca, prefetto del capoluogo lombardo, ha siglato un provvedimento che sancisce l’annullamento delle 13 trascrizioni delle nozze gay celebrate all’estero.

Il sindaco di Milano Pisapia, inoltre, in veste di ufficiale di stato civile dovrà occuparsi immediatamente di tutti agli adempimenti successivi all’annullamento, dandone comunicazione al prefetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.