Occhio bionico è realtà: sperimentazione su chi ha perso la vista

0

Nel 2016 inizierà la sperimentazione, da parte di un gruppo di studiosi australiani di uno spettacolare occhio bionico. Il direttore dell’Istituto Monash di Ingegneria Medica, Jeffrey Rosenfeld, ha detto durante una conferenza a Washington DC: “Abbiamo superato il punto di non ritorno, in cui il dispositivo è stato prodotto in forma di prototipo, e stiamo lavorando in laboratorio”.

La sperimentazione verrà condotta su soggetti che hanno perso la vista, a cui verranno inseriti chip simili a mini ‘piastrelle di ceramica’ negli occhi. L’avveniristico occhio bionico sfrutta una fotocamera digitale posta su occhiali che permette di prendere le immagini ed inviarle a un apparecchio che provvede ad elaborarle. Quando l’immagine viene elaborata è trasferita ad un’antenna connessa alla intelaiatura di un occhiale; poi viene inviata al cervello in modalità wireless.

“Le piastrelle sono come un puntaspilli che trafiggono il cervello… possiamo mettere più di piastrelle in modo che si possano avere diverse centinaia di elettrodi, di modo che più elettrodi avremo, più l’immagine sarà dettagliata”, ha sottolineato Rosenfeld.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.