Primo maggio: niente baci gay durante ‘concertone’, Arcigay infuriata

0

In occasione del ‘concertone’ del primo maggio, a Piazza Sa Giovanni (Roma), sarebbero dovute salire sul palco 4 coppie gay che avrebbero dovuto scambiarsi baci. Ciò non è avvenuto e l’Arcigay è già sul piede di guerra. Il bacio in questione era in programma durante l’esibizione della band Lo Stato Sociale.

Il presidente dell’Arcigay, Flavio Romani, punta il dito contro la Rai, secondo cui lo spettacolo era ancora in fascia protetta. “Una censura insensata, che tratta l’omosessualità come una cosa oscena, impresentabile, un episodio inaccettabile che ha reso invisibile un pezzo di Paese, proprio sul palco del Primo Maggio dove la parola ‘diritti’ dovrebbe avere un particolare significato… La tv pubblica è pagata anche con le tasse delle persone gay e lesbiche”, ha reso noto l’Arcigay.

Secca la replica della Rai: “In merito a quanto afferma il presidente dell’Arcigay, Flavio Romani, su un presunto divieto da parte della Rai di far salire sul palco del Concerto del Primo Maggio alcune coppie omosessuali che si sarebbero dovute baciare durante l’esibizione del gruppo ‘Lo Stato sociale’, l’azienda precisa di non aver saputo nulla della questione e di non essere stata coinvolta in alcuna decisione in proposito da parte degli organizzatori dell’evento”.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.