Tablet e smartphone riducono capacità concentrazione: allarme Microsoft

0

Meglio non trascorrere troppo tempo sui tablet. Ciò vale soprattutto per i più piccoli che, spesso, vengono lasciati a giocare per molto tempo con tali dispositivi. L’allarme è stato lanciato dalla Microsoft, che ha portato avanti una ricerca in merito.

Un gruppo di studiosi ha scoperto che smartphone e tablet favoriscono un grosso calo della capacità di concentrazione. Lo studio è stato condotto su numerose persone, che sono state sottoposte a elettroencefalogramma. Allarmante il risultato. Rispetto al 2000 è calato enormemente il tempo di concentrazione: dai 12 secondi di 15 anni fa agli 8 secondi di oggi.

Incriminato sarebbe il multitasking, ovvero l’atteggiamento imposto dai nuovi apparecchi e social network di passare velocemente da un contenuto all’altro. Ciò, ovviamente, incide negativamente sulla concentrazione.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.