Muore dopo una caduta in bicicletta: i vigili dopo il decesso lo multano

0

foto-multaFatto incredibile che arriva da Albenga, ove a Romolo Gravellone, un uomo di 92 anni, lo scorso 28 marzo, stava pedalando tranquillo in sella alla sua bici, quando dopo essere stato investito da un’auto è caduto, riportando traumi gravissimi che ne hanno provocato, dopo una lunga agonia, la morte, il 15 aprile scorso.
La Procura apre così un’inchiesta per accertare eventuali responsabilità dell’automobilista, ma i familiari di Romolo ricevono una sorpresa decisamente amara, che mai si sarebbero aspettati: una multa da 57,00 euro perché l’anziano avrebbe violato l’articolo 154 del codice della strada.

I vigili urbani di Albenga infatti hanno chiarito che: “I conducenti che intendono eseguire una manovra per immettersi nel flusso della circolazione, per cambiare direzione o corsia … devono assicurarsi di poter effettuare la manovra senza creare pericolo o intralcio agli altri utenti della strada…” e secondo loro, Gravellone “nell’effettuare la manovra di cambio di direzione Gravellone creava pericolo ed intralcio ad altro utente della strada che arrivava da tergo ad una velocità non particolarmente moderata”.

Michela Galli

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.