Salute

Tartaruga in sedia a rotelle di Lego: aveva il guscio spezzato

Tartaruga in sedia a rotelle: ha dell’incredibile ma è vero. Si trova allo zoo del Marylandne guarisce da un guscio rotto. Si tratta di un esemplare beccato lungo la strada lo scorso luglio da un impiegato del Druid Hill Park di Baltimora. Purtroppo il suo carapace era fratturato e l’uomo ha deciso di soccorrerlo nell’immediato.

Tartaruga in sedia a rotelle: la storia

Il giovane quindi si è recato dai veterinari dello zoo, che hanno stabilizzato il guscio usando piastre di metallo e filo chirurgico. Ma dal momento che le fratture erano pure sotto il corpo della tartaruga non riuscivano a stabilizzare tutte e due le parti per consentire al tessuto di rimarginarsi. Così hanno dovuto reinventarsi una soluzione.

Lo specializzando Garrett Fraess ha raccontato che «Abbiamo fatto alcuni schizzi di una sedia a rotelle su misura e li ho inviato ad un amico che è un grande appassionato di Lego». Così l’amico che vive in Danimarca, gli ha inviato tutti i pezzi e le istruzioni utili per montare un’impalcatura a rotelle in grado di tener fermo e sostenere tutto il carapace.

Come sta ora la tartaruga in sedia a rotelle

Il guscio della tartaruga ha la capacità di rigenerarsi, ma è una fase che va per le lunghe, e accade solo se il guscio diventa quantomeno stabile, non frantumato come il suo. Ora, grazie a questa idea, i veterinari aspettano solo il processo naturale sia normale per la loro ospite. E per ora sta andando tutto per il meglio.

Pare che in poche settimane la tartaruga – che ha circa 18 anni di età – riesce già a stare a suo agio con la sua nuova sedia a rotelle fatta con i mattoncini (e altri pezzi speciali) della Lego. C’è probabilità che debba usare l’impalcatura per tutto l’inverno e la prossima primavera. E fino a quel momento lo zoo se ne prenderà cura: «Quando il guscio sarà completamente riparato – infatti – sarà rimessa in libertà». 

 

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.