Vince 2 milioni al gratta&vinci ma il biglietto è contraffatto e arriva querela

0

foto-gratta-vinciHa acquistato un gratta&vinci Mega Miliardario, da 10 euro in una tabaccheria di Carpi, lo ha raschiato ed ha scoperto di aver davanti a se il sogno di una vita, ben 2 milioni di euro ma poi è arrivata la doccia gelata: la società Lotterie Nazionali srl ritiene il suo biglietto contraffatto e quindi non ha alcuna intenzione di pagare!
Questa la storia raccontata a “Il Resto Del Carlino” dal notaio Paolo Vincenzi, a cui l’uomo si è rivolto, insieme all’avvocato, Federico Brausi, per riscuotere la somma vinta.

Consegnato il tagliando vincente alla sede Lotterie nazionali a Roma, ufficio premi, è risultato infatti che “il biglietto veniva accettato in forma non integra, era leggermente stropicciato” ha detto il notaio, spiegando di aver aperto un conto corrente dedicato, come richiesto per il pagamento della vincita ma di aver ricevuto l’amara comunicazione, che la società non pagherà.
Fa sapere Vincenzi di aver richiesto delucidazioni quanto alla presunta contraffazione del biglietto ed ha aggiunto di aver richiesto alla Procura di Roma di poter vedere il verbale della Commissione, onde: “sapere contro chi avviare un eventuale procedimento civile per riscuotere il denaro”.

Michela Galli

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.