Zain Rajani, bebè nato grazie a staminali: tecnica canadese

0

Zain Rajani è un bimbo che ha solamente 22 giorni ma sta facendo parlare di sé in tutto il mondo perché è nato grazie all’utilizzo di cellule staminali.

Un’equipe di scienziati di Toronto, in Canada, hanno ideato un’innovativa tecnica di fecondazione assistita che sfrutta le staminali per fecondare gli ovuli più ‘fiacchi’. Insomma, grazie alle staminali vengono fecondati quegli ovuli difficilmente fecondabili.

Le staminali degli ovuli sani, in sostanza, vengono usate rinvigorire quelli deboli. La madre di Zain si chiama Natasha Rajani ed ha 34 anni. L’anno scorso si è sottoposta alla portentosa tecnica di fecondazione artificiale presso il centro First Steps Fertility di Toronto.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.