Salute

Allarme Oms salute uomo: rischio morte da alcol e tabacco?

Nel corso degli ultimi anni, forse complici anche alcune news di cronaca, hanno fatto si che l’uomo cominciasse a dubitare della medicina. Dato negativo che fatto nascere “Allarme Olms salute uomo“. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha spiegato come il rischio morte da alcol e tabacco sia aumentato a dismisura.

Si vive di più ma si muore di più?

La vita dell’uomo si è mediamente allungata, sono sempre di più le persone che riesco a raggiungere un’età longeva ma qualcosa non va come dovrebbe. Nel corso dei secoli lo stile di vita è cambiato, una persona media tende a nutrirsi di più e in modo più corretto… Ma quanto pare non è sufficiente. Perché, dunque, si vive di più ma si muore di più? Lo stile di vita moderno ha fatto si che la morte dell’uomo possa essere scatenata da cause banali. Questo è il fulcro nevralgico del primo studio dell’Oms presentato a Roma.

Alcol e tabacco a rischio morte?

Diverse ricerche scientifiche, nel tempo, hanno dimostrato come l’assunzione continuata e irregolare di alcol e tabacco a rischio morte la salute di ognuno di noi. Sembrerebbe, inoltre, che a essere esposti a questo maggiore rischio sono proprio gli uomini, non solo italiani ma dell’Europa, campione dove si è concentrato lo studio dell’Oms. Tenete bene in mente che lo studio dell’Organizzazione Mondiale della Sanità non tiene conto solo di diabete, cancro ecc.. Ma fa riferimento anche incidenti stradali dovuti appunto all’esubero di sostanze alcoliche.

Salute uomo, in troppe persone non vanno dal medico?

Alla base delle cattive abitudini vi sarebbero il fatto che sempre sono troppe le persone che decidono di non andare dal medico, trascurando così piccoli segnali che ci manda il nostro corpo. A esprimersi sulla questione è stata Zsuzsanna Jakab, direttrice generale dell’Oms Europa: “La regione europea è un esempio di riduzione efficace della mortalità prematura dovuta a malattie non trasmissibili. Eppure ancora troppi uomini non vengono raggiunti dai servizi sanitari e muoiono giovani per patologie di questo tipo, oppure a causa di infortuni“.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.