Salute

Come ammorbidire la barba

Chi ama farsi crescere la barba o i baffi, oppure il pizzetto, nella maggioranza dei casi non può permettersi peli ispidi e antiestetici. E questo accade in particolare quando una persona barbuta è a contatto con persone che hanno la pelle sensibile e, in generale, il viso delicato. In tal caso, infatti, la tendenza è quella di pungersi e di avere delle reazioni cutanee, ragion per cui per molti uomini barbuti l’obiettivo è sempre quello di avere da un lato una barba lunga e curata, e dall’altro una barba che non punga, ovverosia regolarmente ammorbidita. Ma come ammorbidire la barba?

Come avere una barba morbida

Ebbene, per una barba morbida il primo step è quello di averne cura allo stesso modo dei capelli, il che significa che occorre lavare il viso con frequenza e, preferibilmente, utilizzando un prodotto specifico rappresentato dallo shampoo da barba. Con il lavaggio frequente e corretto, a meno che non sia molto ispida, la barba tenderà non solo ad essere sempre morbida, ma anche pulita e priva di forfora, che non solo è fastidiosa, in quanto porta a grattarsi, ma anche clamorosamente antiestetica.

I rimedi naturali

Se si ha a che fare con una barbetta incolta, invece, per ammorbidirla è preferibile optare per rimedi naturali come l’olio di ricino che, applicato prima di andare a dormire sul viso, può agire sulla pelle e sui peli per tutta la notte. Ed in generale, per chi punta ad una barba morbida ma molto lunga, è bene periodicamente spuntarla nei punti giusti. In questo modo, infatti, saranno eliminate le doppie punte, la barba pungerà di meno ed il look sarà sempre perfetto ed ordinato. Al riguardo, rispetto alle soluzioni fai da te, per avere una barba sempre ben curata è sempre preferibile rivolgersi ad un bravo barbiere per uomo.

L’olio da barba

Se la barba resta ispida nonostante il lavaggio frequente con uno shampoo specifico, allora in tal caso è preferibile potenziare il trattamento e la cura contro la barba pungente utilizzando un apposito olio da barba. In commercio sono tanti gli oli da barba che si possono acquistare anche online, ma è preferibile scegliere quelli che sono con ingredienti 100% naturali e con essenze profumate che spaziano dal legno alle erbe, e passando per il fruttato. Ad esempio, i migliori oli da barba sul mercato, da utilizzare muniti di apposita spazzola, contengono l’olio di cedro che placa il prurito, l’olio di limone che garantisce per la barba pure un’azione disinfettante, e l’olio di mandorla che da un lato ha un forte potere idratante, e dall’altro dona lucentezza alla barba ed al viso.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.