Lavoro

Congedo parentale su base oraria sarà permanente: come richiederlo

Congedo parentale su base orariaIl Jobs Act del Governo Renzi contempla anche una riforma che, forse, non ha avuto molta risonanza, ovvero quella del con congedo parentale su base oraria

 

In sostanza, inizialmente il congedo parentale su base oraria era stato previsto solamente per l’anno in corso; invece diventerà costante. Riportiamo il testo di un comunicato diffuso recentemente dal Ministero del Lavoro: “La disposizione relativa alla possibilità di fruizione del congedo parentale su base oraria, finora prevista per il 2015, sarà resa permanente come, peraltro, tutte le altre misure per la conciliazione delle esigenze di cura, di vita e di lavoro contenute nel Decreto legislativo 81/2015, con la prossima approvazione, in via definitiva, del Decreto legislativo in materia di ammortizzatori sociali, con il quale viene prevista la copertura permanente dei relativi oneri”. Il Ministero del Lavoro ha ritenuto opportuno diffondere il comunicato ‘chiarificatore’ dopo la divulgazione della notizia (infondata) della previsione limitata al solo 2015 del congedo parentale

Il ministero del Lavoro ha smentito categoricamente le voci, probabilmente diffuse per fare notizia, della temporaneità del congedo parentale, evidenziando che l’Inps sta già rilasciando una circolare attuativa del dettato del decreto 81. La prossima settimana verranno rilasciate la procedura di acquisizione delle domande e la circolare Inps. Il Ministero del Lavoro ha aggiunto che “le domande già inviate in precedenza sono comunque valide ai fini della richiesta di autorizzazione e saranno istruite secondo le indicazioni contenute nella circolare in corso di pubblicazione”.

L’Inps, ieri, ha reso che “da domani, 19 agosto, sarà aperta la procedura on line per consentire al genitore lavoratore dipendente l’invio di una apposita domanda per la fruizione su base oraria del congedo parentale”. La novità, insomma, permette ai lavoratori dipendenti di occuparsi dei propri bimbi senza necessariamente abbandonare il lavoro. Il congedo parentale su base oraria va ad aggiungersi, dunque, a quello mensile e giornaliero, visto che la circolare 152 afferma che “la modalità di fruizione oraria del congedo parentale… si aggiunge alla modalità di fruizione su base giornaliera e mensile.

Le modalità per inviare la domanda sono le medesime:

  • Online (www.inps.it – Servizi online)
  • Caf e Patronati
  • Contact center integrato (803.164 – 06.164.164)

Ricordiamo che giornate o mesi di congedo parentale si possono avvicendare con giorni di lavoro in cui il congedo parentale è fruito in maniera oraria, sempre nel rispetto delle norme stabilite dalla contrattazione collettiva.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.