Controllare troppo posta elettronica nuoce alla salute: rischio stress e infarti

By | 8 dicembre 2014

La tecnologia fa passi da gigante ed oggi le mail si possono leggere ovunque. Grazie a smartphone, tablet ed altri device mobili si può visionare ovunque la posta elettronica, a casa come al lavoro.

Bisogna fare attenzione, però, alla smania di leggere mail, visto che è fonte di stress e agitazione; insomma fa male alla salute. Lo hanno scoperto alcuni ricercatori della University of British Columbia, in Canada, che raccomandano di non trascorrere troppo tempo a controllare le mail.

Gli studiosi, in sostanza, consigliano di leggere le mail al massimo 3 volte al giorno, senza mai oltrepassare un limite giornaliero. Pare che il controllo spasmodico delle mail non faccia altro che alimentare l’agitazione della persona, e nei casi più gravi può generare depressione.

“Limitare la frequenza giornaliera con cui si controlla la casella di posta elettronica riduce la tensione durante una importante e particolare attività e riduce complessivamente, giorno dopo giorno, i livelli di stress”, ha asserito l’autore dello studio, Elizabeth Dunn.

Quando si è sotto stress, l’organismo secerne il cortisolo, ormone correlato a svariati effetti deleteri per la salute umana, come il calo delle difese immunitarie e l’incremento del pericolo di infarti, ictus ed altre patologie cardiovascolari.

Sarebbe bene, dunque, ricordarsi di leggere le mail poche volte al giorno, anche se, lo sappiamo, è veramente arduo oggi. Provateci e vedrete che vi sentirete meno stressati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.