Curiosità

David Bowie: Ceneri Disperse a Bali, Metà Patrimonio alla Moglie Imam

David Bowie: 50% Patrimonio alla Moglie ImamDavid Bowie, straordinario cantautore morto lo scorso 10 gennaio a causa di un cancro al fegato, prima di passare a miglior vita avrebbe chiesto di disperdere le sue ceneri a Bali, in Indonesia

 

La notizia è stata riportata dal New York Post, che ha menzionato il testamento del Duca Bianco, conservato presso il tribunale di Manhattan. Insomma, Bowie voleva che le sue ceneri fossero disperse sull’incantevole isola indonesiana sulla base di un cerimoniale buddista.

Dopo la morte del cantautore britannico, avvenuta due giorni dopo l’uscita del suo album “Blackstar”, i familiari si sono mostrati alquanto restii nel fornire informazioni riguardo alle ultime volontà del loro celebre congiunto. A David piaceva molto l’Indonesia, nazione dove passò molti momenti della sua vita. Dopo la morte del Duca Bianco, il Jakarta Post ha pubblicato diverse immagini ritraenti Bowie con vestiti tipici dell’Indonesia. Pare che il cantautore britannico abbia anche tradotto molte sue celebri ballate in lingua indonesiana.

Il New York Post ha anche reso noto che David Bowie avrebbe lasciato il 50% del suo patrimonio, che vale circa 100 milioni di dollari, alla moglie Imam. A quest’ultima è andata anche la stupenda casa a New York.

Il Duca Bowie era un artista talentuoso, ricco e famoso: un cardine della musica mondiale. Dopo la sua morte, molti si sono interrogati sulle cause del trapasso. A fornire delucidazione al riguardo è stato Ivo Van Hove, regista dello show “Lazarus”:

“Ho visto un uomo lottare come un leone e continuare a lavorare nonostante tutto, anche sul letto di morte. Ho grande rispetto per tutto questo… Mi aveva raccontato di avere un cancro al fegato da un anno e 3 mesi e che oltre quell’apparizione non sarebbe più potuto essere presente allo spettacolo. Credo che nessuno lo sapesse, né gli attori né tanto meno i musicisti che avevano lavorato con lui a ‘Blackstar’, il suo ultimo album”.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.