GENOVA: ALLARME EBOLA, INGEGNERE RICOVERATO AL SAN MARTINO

0
Genova, Allarme Ebola: Ingegnere Ricoverato al San Martino

Genova, Allarme Ebola: Ingegnere Ricoverato al San MartinoAllarme a Genova per un presunto caso di Ebola. Un ingegnere 25enne è stato ricoverato all’ospedale San Martino per febbre alta e diversi disturbi. Si attende il referto delle analisi del sangue

 

Secondo le ultime informazioni, il 25enne era tornato dalla Sierra Leone. Il ricovero si è reso necessario perché il giovane non riusciva a stare in piedi a causa della febbre alta e del malessere generalizzato. Ovviamente, l’ingegnere è in isolamento.

I medici del San Martino stanno sottoponendo l’uomo a numerosi accertamenti in attesa dell’esito delle analisi del sangue, che dovranno inviare i medici dell’Istituto nazionale malattie infettive dello Spallanzani di Roma. Ogni protocollo di sicurezza è stato attivato: i medici, quando esaminano il 25enne, usano tute, guanti e maschere.

L’ingegnere, una volta arrivato in Italia dalla Sierra Leone, è stato tenuto sotto controllo dalla Asl 3, visto che proveniva da una nazione a rischio.

E’ proprio durante un viaggio in Sierra Leone che gli altri due italiani, Stefano Pulvirenti e Stefano Marongiu, hanno contratto, mesi fa, il virus Ebola. Per fortuna, sia il medico siciliano che l’infermiere sardo sono guariti, dopo un periodo trascorso in isolamento allo Spallanzani di Roma.

La Sierra Leone è indubbiamente uno dei Paesi africani dove ci sono più casi di Ebola. Negli ultimi mesi, però, stando ai dati diffusi ultimamente dall’Oms, sono diminuite le infezioni in Africa: solo tre (due in Guinea e uno in Sierra Leone). Il livello di attenzione, però, deve restare alto.

Il virus Ebola si manifesta generalmente con febbre alta, spossatezza e malessere generale.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.