Giudice Antonio Esposito assolto dal Csm: rilasciò intervista prima di depositare motivazioni

By | 16 dicembre 2014

Tira un sospiro di sollievo il giudice Antonio Esposito, presidente del collegio che condannò l’ex premier Silvio Berlusconi al processo Mediaset.

Il giudice era stato accusato di aver violato l’obbligo del riserbo per un’intervista rilasciata al Mattino di Napoli prima del deposito delle motivazioni della sentenza. L’episodio sollevò un enorme polverone ed Esposito venne criticato aspramente.

Il titolo del Mattino era “Berlusconi condannato perché sapeva, non perché non poteva non sapere”. Esposito subito reagì intentando una causa civile, visto che, secondo lui, l’intervista venne alterata.

Il giudice Esposito ha evidenziato le sue ragioni durante il processo disciplinare, affermando di non aver “mai parlato degli esiti del processo Mediaset“. Insomma, secondo Esposito il Mattino avrebbe inserito nell’intervista una domanda sul discusso procedimento che non gli venne mai formulata.

loading...

Il Csm ha dato ragione al dottor Antonio Esposito, assolvendolo. Il Mattino avrebbe, dunque, inserito la domanda nell’intervista all’oscuro del magistrato?

One thought on “Giudice Antonio Esposito assolto dal Csm: rilasciò intervista prima di depositare motivazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *