Infertilità maschile e femminile, quale lavoro non fa avere figli

By | 18 maggio 2018

La sterilità maschile e femminile momentanea non è solo dovuta alle cattive abitudini: ci sono due lavori che provocano infertilità. Quali sono i lavori che possono rendere difficoltoso essere fertili.

Differenza sterilità e infertilità maschile e femminile

La sterilità è la situazione di una coppia in cui uno o entrambi i membri della stessa sono affetti da una condizione fisica permanente che non rende possibile il concepimento di un bambino. Ci sono varie ragioni per cui accade questo. Le più comuni sono azoospermia, menopausa precoce o assenza di utero congenita.

Diverso il discorso per l’infertilità. Essa è una condizione momentanea risolvibile perché legata ad alcuni fattori che interferiscono nel concepimento. Uno studio mirato sull’infertilità maschile e femminile non è dovuta solamente alla genetica, bensì anche al lavoro che si è costretti a svolgere e allo stile di vita che si conduce, oltre che dal luogo in cui si vive.

Cause infertilità uomini e donne

E’ allarme per tutta la popolazione italiana, in quanto negli ultimi decenni gli uomini hanno dimezzato gli spermatozoi prodotti all’interno del loro liquido seminale. Le ultime ricerche riportano che nel 60% dei casi questo si deve all’eccessiva esposizione agli agenti inquinanti. Esempio su tutti, i metalli pesanti, molto dannosi per la salute umana e nello specifico ci si riferisce al PM10.

Anche le donne con problemi di fertilità possono trovare l’elemento causante, ovvero l’abuso di farmaci come ibuprofene, o i residui di plastica negli alimenti. A Pescia, inoltre, uomini e donne sono a rischio sterilità per la massiccia presenza di fertilizzanti e concimi.

Lavoro e infertilità

Oltre a questo, l’esperto prof. Gianaroli di Sismer ha identificato anche in particolari mestieri una causa di infertilità, come ad esempio il cuoco in quanto troppo a contatto con fonti di calore e gli operai, in quanto lavorano in zone esposte a radiazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *