Ingoia molla accidentalmente: giovane brasiliano salvato da equipe italiana

By | 27 dicembre 2014

Straordinario intervento chirurgico a Venezia, grazie al quale è stata salvata la vita di un ragazzo brasiliano, che si trovava in viaggio di studio in Italia. In sostanza, il giovane ha ingoiato una molla mentre stava mangiando.

“Mentre stava mangiando in un ristorante ha ingoiato la molla della protesi ortodontica che portava al fine di dilatare il palato. Si tratta di un filo di ferro a V, di notevole rigidità che inserito nell’apparecchio ortodontico serve per allargare le arcate alveolari superiori. Il ragazzo, ingoiata inavvertitamente la molla, ha dapprima provato ad estrarla, ma visti vani i tentativi, ha cercato di spingerla giù per l’esofago, mangiando del pane“, ha detto Sandro Bordin, primario di Otorinolaringoiatria del Civile.

La molla, però, si è fermata tra il cavo orale e lo stomaco. Dalla radiografia è emersa subito la problematicità della situazione. “Non era possibile spingere la molla verso lo stomaco per poi estrarla con una incisione addominale. E non era possibile farla risalire verso il cavo orale con uno strumento flessibile, perché più si tirava più i due rami si configgevano all’interno della parete dell’esofago. L’unica soluzione sarebbe stata una toracotomia con tutte le complicazioni conseguenti”, ha aggiunto Bordin.

loading...

Alla fine, il primario, Bordin, il dottor Marco Manzoni e l’anestesista dottor Mauro Scarpa, hanno anestetizzato il ragazzo con il curaro e, dopo una delicata operazione, è stata estratta la molla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *