Italicum, Cuperlo contrario a voto di fiducia: “Provocherebbe strappo in Parlamento”

0

Nel corso di un’intervista a SkyTg24, Gianni Cuperlo ha chiesto al premier Renzi e al ministro Boschi di non chiedere la fiducia sulla legge elettorale in quanto causerebbe una forte rottura in Parlamento. La legislatura avrebbe i giorni contati.

Gianni Cuperlo ha sottolineato che bisogna meglio riflettere sulla riforma costituzionale del Senato e sulla nuova legge elettorale, non spiegandosi il motivo per cui il Governo vuole approvare in tempi stretti l’Italicum.

“La preoccupazione è che quella che è una regola comune sia approvata non da una ampia maggioranza, ma addirittura da un arco di forze che non comprende nemmeno l’intera maggioranza di governo, visto che anche Scelta civica ha chiesto delle modifiche”, ha asserito Cuperlo.

Riguardo al possibile voto di fiducia, l’esponente dem della minoranza ha sottolineato: “Fino all’ultimo mi impegnerò per evitare che si arrivi ad un voto di fiducia sulla legge elettorale. Sarebbe uno strappo che ha un solo precedente nella nostra tradizione repubblicana, nel 1953 sulla cosiddetta legge truffa”.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.