La depressione si cura ma fa paura come il cancro

By | 23 giugno 2016

Una delle insidie più temute dagli italiani è la depressione. Sembra che il disturbo sia quello che intimorisce maggiormente i cittadini del Belpaese dopo il cancro. La depressione è una vera e propria patologia, eppure molti italiani non se ne rendono conto, ci convivono e credono che si tratti di uno status mentale immodificabile. Non è così: la depressione si può curare, eccome; basta farsi aiutare dalle persone giuste. Il problema è che un depresso italiano su 3 non cura la depressione appropriatamente. Tali informazioni provengono da un’indagine presentata nelle ultime ore a Montecitorio, condotta da Onda (Osservatorio nazionale sulla salute della donna). Francesca Merzagora, presidente di Onda, ha ricordato che la depressione è uno dei peggiori mali della società contemporanea:

“La depressione entro il 2030 costituirà, secondo l’Organizzazione mondiale della sanità, la malattia cronica più diffusa. Solo in Italia, infatti, ne soffrono 4,5 milioni di persone, soprattutto donne. In particolare sarebbero maggiormente a rischio le gestanti, soprattutto se migranti, così come chi vive situazioni di violenza nella coppia”.

loading...

Non bisogna rassegnarsi alla depressione, disturbo, o meglio patologia, che si può e si deve curare. Solitamente, la maggior parte dei depressi viene curata mediante trattamenti psicologici ma nei casi più gravi c’è bisogno di ricorrere ai farmaci. Gli esperti ricordano che un ottimo rimedio per allontanare ansia, stress e depressione è lo sport: correre, camminare o altri esercizi fisici rappresentano una vera panacea. La commissione Sanità del Senato ha reso noto che a breve partirà un’indagine conoscitiva per scoprire i costi della depressione per lo Stato italiano. Per ora possiamo dire che, secondo recenti stime, il trattamento di un caso grave di depressione può arrivare a costare anche 11.000 euro. E’ necessaria, dunque, l’attivazione di un piano nazionale per arginare la problematica. Esperti e medici devono sempre informare le persone, ricordando loro che la depressione si può curare, con e senza medicinali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *