Leggere mail fa male alla salute: rischio ansia e insonnia

By | 5 dicembre 2014

Meglio non passare molto tempo davanti al pc o al proprio devi mobile a mandare mail: fa male alla salute. Lo hanno scoperti diversi studiosi canadesi, sottolineando che l’atteggiamento può generare stress e ansia.

La tecnologia agevola la vita, è indubbio, ma può avere anche effetti negativi sull’umore e, nel peggiore dei casi, causare tensione, insonnia e depressione.

Leggere troppe mail danneggia, alla lunga, l’organismo umano. A tale conclusione sono arrivati vari ricercatori della University of British Columbia di Toronto evidenziando che leggere in modo compulsivo le mail non fa altro che ledere la psiche umana.

Certo, oggi è difficile non controllare sempre e comunque le mail, visto che basta un semplice smartphone per farlo. Le mail possono essere lette in qualunque posto (casa, luogo di lavoro, mezzi pubblici, auto).

Lo studio è stato condotto su 124 adulti appartenenti a diversi ceti, come medici, studenti, manager e imprenditori. Ebbene, al termine dello studio è stato notato che leggere poche volte al giorno le mail rende più rilassati; al contrario, la lettura spasmodica rende eccitati e ansiosi.

“I nostri risultati hanno dimostrato che la gente si sentiva meno stressata quando controllava la mail meno spesso… La maggior parte dei partecipanti al nostro studio ha trovato molto difficile limitarsi nel controllo della posta elettronica a poche volte al giorno. Ma resistere alla tentazione li ha portati a ridurre lo stress. Ora controllo la mia mail a blocchi anche se più volte al giorno, piuttosto che rispondere sempre ai messaggi quando arrivano e mi sento meglio e meno stressato”, ha spiegato Kostadin Kushlev primo autore dello studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.