Matteo Renzi e Romano Prodi: colloquio di 2 ore a Palazzo Chigi

By | 16 dicembre 2014

Ieri, verso le 15, il premier Matteo Renzi ha discusso a Palazzo Chigi con Romano Prodi. Al colloquio, durato circa 2 ore, era presente anche Graziano Delrio, sottosegretario alla presidenza del Consiglio.

Romano Prodi, successivamente all’incontro con Matteo Renzi, è uscito da Palazzo Chigi senza rilasciare nessun commento o dichiarazione. E’ stato laconico, insomma, l’ex premier, limitandosi solo a dire: “Basta nostalgie sull’Ulivo”.

La frase non è stata gradita dai prodiani ‘purosangue’. Pare che gli argomenti della discussione siano stati Ucraina, Libia e crisi internazionale: nessun accenno, dunque, all’elezione del nuovo Capo dello Stato.

loading...

Molti sostengono che Romano Prodi sia il più papabile allo scranno di Presidente della Repubblica. L’ipotesi impaurisce non poco Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia, mentre è sostenuta da Pippo Civati, leader dei dissidenti Pd.

Sembra che anche il M5S sia favorevole alla nomina di Prodi al Quirinale. Ecco alcuni commenti del colloquio tra Renzi e Prodi. “Sono contento che si siano visti”, ha detto Pierluigi Bersani. “Fa sempre bene confrontarsi con Prodi. E’ uno di quei confronti che serve”, ha invece asserito Francesco Boccia.

Anche Pippo Civati ha gradito il colloquio di ieri: “Prodi da Renzi? Un bel segnale“.

Non si sbilancia molto, invece, il leader di Ncd, Angelino Alfano: “E’ necessario scegliere una personalità autorevole che non abbia lo spillino del partito appuntato al petto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *