Salute

Meningite: donna ricoverata d’urgenza, ma non c’è rischio contagio

La meningite torna a far paura e questa volta colpisce una donna marsicana. La malattia è degenerata da un’otite acuta e non è risultata essere contagiosa. La paziente è in gravi condizioni e ricoverata in rianimazione.

La meningite risulta non essere contagiosa

Una donna marsicana, in Abruzzo, è stata ricoverata nel reparto di rianimazione dell’ospedale Santissima Annunziata di Sulmona dopo aver ricevuto la diagnosi di meningite da pneumococco. La donna arrivata nella serata di ieri nell’ospedale sulmontino è stata subito ricoverata per ricevere le cure del caso.

La meningite che ha colpito la donna marsicana non sembra essere contagiosa per gli altri pazienti e per chi è stato vicino alla donna, che riversa in gravi condizioni. Secondo quanto riportato dai medici, la meningite della signora sarebbe sfociata dopo che quest’ultima era stata colta da una otite molto acuta.

I sanitari dell’ospedale Santissima Annunziata hanno chiarito che non c’è pericolosità per la comunità e nessun rischio di diffusione della meningite. Per il momento, date le delicate condizioni di salute della donna, preferiscono mantenere la prognosi della paziente riservata.

Che cos’è la meningite?

La meningite è una pericolosissima malattia che riguarda il sistema nervoso centrale e è chiamata così poiché riguarda l’infiammazione delle meningi, le membrane che ricoprono sia il midollo spianale che l’encefalo.

La meningite è classificata come la più frequente patologia che va a infettare appunto il sistema nervoso. Questa può essere scatenata da molti fattori come ad esempio: virus, microrganismi o batteri nocivi. Tre sono i parametri di classificazione della meningite: cronica, subacuta e acuta e purtroppo, può essere fatale per chi la contrae.

Quali sono i sintomi?

I sintomi della meningite possono essere molteplici, ma i più comuni sono vomito, contrattura dei muscoli, convulsioni, fastidio verso qualsiasi fonte di luce, irritabilità oltre la sonnolenza e le alterazioni dello stato di coscienza. Per trattare la meningite si usano antibiotici, antivirali e cure cortisoniche.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.