Scienze e tecnologia

Nintendo Switch: nuovo modello in arrivo nel 2019

Un nuovo modello di Nintendo Switch in arrivo per la seconda metà del 2019? L’indiscrezione è stata lanciata, e vale la pena – almeno per ora – riportarla, pur utilizzando il giusto condizionale e prendendo la notizia con ponderazione. Effettivamente, la Nintendo potrebbe cavalcare l’onda del successo e del rilancio che le è stata offerta proprio dalla Nintendo Switch e farne un capolavoro in termini di vendita. Tanti sono i margini da migliorare, tante le richieste ed è possibile accontentare tutti. Per ora si tratta soltanto di voci, riportate dall’edizione giapponese del Wall Street Journal. Ma non è da smentire categoricamente la possibilità che ciò possa accadere davvero.

Le manovre di mercato biennali e il percorso già rodato da Sony

La probabile uscita di un nuovo modello di Nintendo Switch nel 2019 si inserisce in un’ottica di percorso già rodato da numerose aziende. La competizione del mercato dei videogiochi è tanta; di conseguenza bisogna tenere sempre alta l’asticella se non si vuole evitare un tracollo commerciale che la stessa Nintendo conosce bene.

Di conseguenza, l’eventuale uscita di un nuovo modello di Switch nella seconda metà del 2019 sarebbe molto simile a quella che fu l’uscita della Playstation 4 Pro, che venne presentata sul mercato dalla Sony un anno e mezzo dopo la celebre Playstation 4.

L’obiettivo da parte della Nintendo

L’obiettivo da parte della Nintendo è chiaro: inserirsi a pieno merito all’interno di un mercato spietato di cui punta a essere protagonista. La Nintendo Switch deve essere considerata soltanto come un punto di partenza verso un nuovo apogeo, dopo che – negli scorsi anni – l’azienda ha perso molto sulle rivali.

Per questo motivo si cercherà di potenziare e migliorare il modello che ha dominato il mercato nel 2017, rendendolo ancora più vicino alla massa di utenza.

Le migliorie da apportare alla Nintendo Switch

I margini di miglioramento, per Nintendo Switch, ci sono e sono tanti. Innanzitutto il display integrato, che può essere migliorato in termini di chiarezza di immagine, luminosità e consumo. Anche le dimensioni della console dovrebbero cambiare: la Nintendo potrebbe essere un po’ più rimpicciolita, anche se il cambio non favorisce ancora la tecnologia OLED.

Chiaramente, la nuova console della Nintendo sarà del tutto compatibile con quella uscita nel 2017.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.