News

Nozze gay, prefetto Bologna annulla trascrizioni: Merola furioso

Ennio Mario Sodano, prefetto di Bologna, ha deciso di annullare  l’atto con cui il primo cittadino di Bologna, Virginio Merola, aveva  trascritto nozze gay celebrate all’estero.

Rammentiamo che il sindaco di Bologna è stato il precursore, in Italia, dell’istituzione  del registro per i matrimoni omosessuali.

Seccala replica di Merola al prefetto: “Non cancellerà le quattro trascrizioni perché l’annullamento contrasta con il diritto europeo, con la nostra Costituzione, con il diritto delle persone che hanno chiesto la trascrizione, con la storia e il futuro della città che ho l’onore di rappresentare, che non vuole cittadini di serie A e serie B, e con la mia coscienza… Risponderò in queste ore al Prefetto perché provveda lui al concreto annullamento e informerò le persone direttamente interessate dalla decisione di annullamento del Prefetto, perché almeno possano valutare le azioni legali a loro tutela”.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.