Curiosità

Pannolini per galline, come si usano

I cani sono i migliori amici dell’uomo, i gatti sono animali più o meno teneri che ci fanno compagnia. E le galline? Nelle grandi città americane i più snob hanno deciso di adottare una gallina e Julie Baker ha creato dei pannolini per polli, per l’allevamento in casa.

Pampered Poultry, i pannolini per galline di lusso

Julie Baker è una donna del New Hampshire che ha conquistato il mondo con i suoi pannolini per galline. Aveva una fattoria a Claremont dove allevava galline insieme a sua figlia e l’idea geniale le è venuta circa 10 anni fa. Guardando dei video su YouTube ne hanno visto uno con protagonista una gallina che indossava un pannolino. A quel punto si è accesa una lampadina anche perché la figlia era solita portare in casa il suo pollo preferito. Julie ha iniziato a cucire pannolini di cotone per le galline e molti proprietari di polli l’hanno contattata. Considerato l’interesse per il prodotto ha aperto un negozio online che ha chiamato semplicemente Pampered Poultry.

Il successo dei pannolini per polli

La donna e la figlia non immaginavano che la loro idea avrebbe riscosso così tanto successo. I clienti di Julie Baker sono allevatori di polli urbani, persone che hanno una gallina in casa. I numeri di Pampered Poultry sono incredibili, si vendono circa 500-1000 pannolini al mese negli USA. E non finisce qui perché il business comprende anche vestiti per polli e selle per proteggere i galli durante l’accoppiamento. Il pannolino di cotone ha delle tinte a pois davvero graziose, è un prodotto su misura dotato anche di bottoni. Julie Baker non è l’unica che vende pannolini per galline, anche Derek Sasaki e Traci Torres sono diventati milionari grazie a questo accessorio per galline viziate, nel loro shop ci sono anche alimenti specializzati e pollai. Chissà cosa ne pensano le galline.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.