Salute

Papà in sala parto… Si? o No?

Cosa fare? Come agire? La presenza del padre in sala parto è un fatto, che mette moltissimi genitori di fronte ad una scelta. In qualunque caso è un bene, che ormai i genitori possono decidere da soli, se il papà deve essere presente al parto o no.

Partorire insieme – è, naturalmente, molto allettante. Da un lato, questo è un grande sostegno per la donna, dall’altro – una gioia immensa per il padre, che vede i primi minuti di vita del loro bambino. Ma dall’altra parte non dobbiamo dimenticare, che il parto è un periodo doloroso, difficile e imprevedibile.

La cosa principale – dovrebbe essere un desiderio reciproco! Se qualcuno dei due genitori ne dubita, allora è meglio lasciare il padre dietro la porta della sala da parto, almeno durante il processo fisiologico. Se il vostro uomo è troppo emotivo, per lui sarà difficile attraversare il processo del parto dal punto di vista psicologico. Ma il successo dell’impresa dipende dall’atteggiamento psicologico e mentale sia della donna che dell’uomo.

Nella maggior parte dei casi la presenza del marito in sala parto ha un impatto positivo per la donna. Il marito può sostenere la donna dal punto di vista morale – con le parole di incoraggiamento,  e anche fisicamente. Ci sono dei vari corsi che preparano i futuri genitori sia al parto, sia ai primi giorni di vita del vostro piccolo. In questi corsi gli uomini possono imparare a fare il massaggio, che aiuta ad allevviare il dolore della donna durante il parto. Inoltre, con questi corsi gli uomini riescono a prepararsi psicologicamente al parto. Molti uomini non si rendono conto di cosa sia il parto, e non è strano, visto che molte donne non se ne rendono, e questi corsi preparto aiuteranno a capire meglio tutti i processi e faranno capire al fututro padre se è veramente pronto al parto, o se sarà troppo stressante per lui. Perciò, non basta solo il desiderio di vedere la nascità del proprio figlio, bisogna passare l’adeguata preparazione!

Se il marito si rende conto di non poter sostenere il parto, in nessun caso non dovete pregarlo o forzarlo. Oppure cercate di mettervi d’accordo, che il futuro papà potrà uscire dalla sala parto, se si sentirà a disaggio, e la donna deve essere pronta a questo e dopo non deve dargli colpa di non esser riuscito a starle vicino.

Capita che gli uomini sveniscono, si sentono male, o peggio ancora – un uomo per non farsi mancare nulla, per caso, naturalmente, comincia a dare fastidio all’ ostetica e al dottore. Allora cosa sente la donna? Oltre a preoccuparsi del bambino e  di se stessa, comincia a sentire la preoccupazione anche per il marito. Lo stess aumenta.

Molti uomini non sono pronti a vedere come soffre la loro dolce metà. E la cosa peggiore è che non possono più di tanto alleviare questo dolore. Invece in altri casi,  la donna si chiude in se stessa e non reagisce a quello che succede intorno.

Molte donne davanti al marito si comportano come delle bambine viziate, invece senza il marito diventano corraggiosi.

Spesso le donne pensano, che il parto è qualcosa di poco piacevole e convincono in questo anche i loro mariti, che sono ormai prevenuti nei confronti del parto. Ma come potrebbe essere poco piacevole la nascita del figlio comune? Conosco molte coppie, che hanno sostenuto il parto insieme, in genere questi padri sono legati ai loro figli con una predilezione particolare, i rapporti in famiglia diventano più vicini, più dolci.  C’è un’intimità spirituale straodinaria.

Ma c’è anche una statistica meno piacevole, che alcuni padri dopo il parto temono ad avvicinarsi alla propria moglie, per qualcuno questa sensazione passa presto, per altri dura per qualche tempo. E’ che serve veramente preparare il padre al parto, allora andrà tutto bene.

Naturalmente, non si può dire con certezza se il parto per il papà sia un bene o un male. Ogni coppia è individuale. Ma, indipendentemente dall’enorme numero di pareri e consulenze, ogni coppia deve prendere la decisione propria e reciproca. Si dice che durante la gravidanza una donna ha l’intuizione più svilluppata, fate in modo ad ascoltare se stessi, vosto bambino e vostro marito! Spero farete una scelta giusta!

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.