“Perfetti Sconosciuti”: Quanti Segreti Riposti negli Smartphone? Ce lo Dice Paolo Genovese

By | 2 febbraio 2016

Paolo Genovese Dedica Film ai Segreti Riposti negli Smartphone: "Perfetti Sconosciuti"Paolo Genovese ha presentato a Roma, di recente, il suo ultimo film “Perfetti sconosciuti”, interpretato da grandi nomi del cinema italiano come Valerio Mastrandrea, Anna Foglietta ed Edoardo Leo

 

Il cineasta ha diretto un film il cui vero protagonista è lo smartphone, oggetto di cui oggi nessuno può fare a meno e in cui si ripongono i propri segreti. Lascereste incustodito il vostro smartphone durante una cena assieme a molte persone? Quella che doveva essere una scena si è trasformata in tutta la pellicola.

loading...

Genovese ha ricordato che prima di iniziare la lavorazione di “Perfetti sconosciuti” ha pensato alla nota frase di  Garcia Marquez “ognuno di noi ha una vita pubblica, una privata e una segreta”. Un tempo, però, i segreti si tenevano in mente, oggi molti vengono archiviati nello smartphone.

“L’idea di raccontare la vita segreta delle persone era interessante, ma era difficile renderla originale, non tanto per la storia in sé quanto per il punto di vista. Poi ci è venuto in mente il gioco del cellulare. Lasciare il telefono pubblicamente incustodito durante una cena tra amici. Inizialmente doveva essere solo una scena, poi è diventato tutto il film, che da quel momento in poi è stato scritto di getto”, ha aggiunto il regista.

Anna Foglietta, tra i protagonisti del film, ha detto che non lascerebbe mai a disposizione degli altri il proprio smartphone:

“… E’ scontato che qualcosa che hai nascosto si trova sempre!”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *