Primati di castità

By | 12 settembre 2013

La creatura più casta del mondo

Se siete reduci da una serata in dolce compagnia, ma l’epilogo non è stato tra i più bdelloideafortunati (tradotto: siete andati in bianco), non disperate e pensate a chi sta peggio di voi. La Roitifera Bdelloidea, un microorganismo d’acqua dolce, infatti non fa sesso da 40 milioni di anni, da quando per qualche sciagurato scherzo di madre natura, i rappresentati di questo gruppo non possono più riprodursi sessualmente come spetterebbe di diritto a qualsiasi essere, ma esclusivamente per partenogenesi. Il motivo? Presto detto: non esistono più esemplari maschi di Bdelloidea, la popolazione mondiale annovera unicamente femmine. Sembra però che queste poco avvenenti zitellone (a vederle al microscopio non sono certamente un’estasi oftalmica) se la siano cavata benissimo anche da sole, perchè in 40 milioni di anni si sono moltiplicate allegramente, dando origine a più di 300 specie differenti: un caso unico nel mondo animale.

loading...

Gli scienziati hanno infatti ipotizzato che qualche esemplare di sesso maschile possa ancora esistere, annidato da qualche parte ma non ancora  finito sotto al microscopio: e vorremmo ben vedere, se davvero esiste un unico BdelloideO siamo certi si tratti di un tipo molto impegnato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *